MEMO MUSIC CLUB & MORE

Un luogo dove suona anche il silenzio.


L’acustica perfetta della sala consente di avere una programmazione di alta qualità evitando la spiacevole e dannosa sensazione di rimbombo che si prova solitamente durante e all’uscita da un locale pubblico.


Dotato di un vero e proprio palcoscenico sulle cui assi si alternano proposte musicali di matrice jazz, pop, blues, cantautorale, contaminazioni, legate dal medesimo comun denominatore: la qualità progettuale.
Nel pieno rispetto della natura stessa del locale le performances sono di carattere acustico o unplugged. Spazio al sorriso con spettacoli di cabaret e di intrattenimento puro all’insegna del buon gusto.


Spazio alla parola scritta con eventi letterari, recitati e con musica dal vivo.
Momenti di spettacolo che offrono respiro, dove riscoprire la pratica del bisbiglio e del sussurro. la gentilezza e l'emozione del vero contatto umano.

 

 

PRENOTAZIONI: per le serate con spettacolo è necessario prenotare lo spettacolo e/o la cena, il prezzo è in relazione all'evento in programma.

 

RESERVATIONS: for the evenings entertainment you need to book the show and /or dinner, the price is in relation to the event in the program.

 
giovedì 11 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Antonello Fiamma

 

 

Info evento  ▼▲

Concerto dedicato interamente al vasto ed eclettico mondo della chitarra acustica fingerstyle, in cui Antonello eseguirà proprie composizioni estratte da "Imperfections"(2017), suo ultimo lavoro discografico, miste ad un repertorio di arrangiamenti da lui realizzati per sola chitarra. 

Come chitarrista fingerstyle si è esibito nei maggiori festival per chitarra italiani (Paese a Sei Corde, Madame Guitare, Ferentino Acustica, A.D.G.P.A., Hendrix Day). Nel 2014 vince il premio A.D.G.P.A. miglior chitarrista emergente italiano, che gli consente di suonare nel prestgioso "Festival Guitare Issoudun" in Francia. Il suo primo disco ("The Round Path", 2014), lo porta a suonare su numerosi palchi in tutt'Italia, fino all'apertura del concerto dei Dire Straits Legacy a Matera. "Imperfections" (2017) è il suo secondo album da solista, che lo porterà in un tour di presentazione in Italia e in Europa. 

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
venerdì 12 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Laura Fedele Trio

 

 

Info evento  ▼▲

Una panoramica dei progetti musicali via via abbracciati dall’eclettica cantante e pianista: dal Jazz&Blues classico, passando per Tom Waits e Nina Simone, al recente cd “First take”-live- uscito nel 2017. Il tutto arricchito da brani originali composti dall’artista stessa. Laura Fedele è accompagnata in questa performance da due musicisti di significativo spessore artistico: Stefano Dall’Ora al contrabasso, e Marco Castiglioni alla batteria. Un trio fantasioso e creativo, il cui sound è ricco di commistioni e influenze musicali differenti, denso di interplay ed energia creativa.
Per un viaggio nella musica all’insegna dell’improvvisazione.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
sabato 13 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Pierdavide Carone & Antonio Maggio

 

 

Info evento  ▼▲

ANTONIO MAGGIO

Antonio Maggio, giovane cantautore salentino, vince nel 2013 il Festival di Sanremo nella sezione "Giovani" con il brano “Mi servirebbe sapere” (disco d’oro); a seguire, l'album “Nonostante tutto” e un lungo tour estivo di oltre 40 date. Nella stessa estate partecipa alla prima edizione del Coca Cola Summer Festival, vincendo una delle tappe con il brano “Anche il tempo può aspettare”.
A Settembre viene pubblicato il singolo “Santo Lunedì”, che diventa sigla del programma sportivo Il Processo del Lunedì su Rai Sport 1 e stacco di lancio delle partite a 90° Minuto, in onda in Italia contemporaneamente con le sue esibizioni all’estero, in Canada, Russia, Lettonia, Belgio e Albania. 
Il 2014 è l’anno di pubblicazione del 2° album, “L’Equazione”, anticipato dal singolo che ne da il titolo; a seguire il singolo Stanco, con il feat. del rapper Clementino che fa da colonna sonora a un nuovo e lungo tour estivo.
Il 4 novembre 2016 esce “Amore Pop”, brano che gli permetterà di ricevere il prestigioso Premio Giorgio Faletti per la musica, con menzione speciale al valore letterario.
Amante da sempre, tra le altre cose, del grande cantautorato italiano, il suo spettacolo MAGGIOcantaDALLA in Jazz gli vale l’invito a esibirsi il 4 marzo 2017 in casa di Lucio Dalla, in occasione del compleanno del compianto artista bolognese.
Nell’aprile dello stesso anno, comincia un lungo tour nei club italiani, L’Odore delle parole, in una dimensione acustica raffinata che racconta la genesi delle sue canzoni.
Attualmente Antonio è impegnato nella produzione del suo terzo album.

Precedentemente (nel 2008) vinceva la 1° edizione di X-Factor con gli Aram Quartet pubblicando successivamente 2 album: chiARAMente (2008) e Il pericolo di essere liberi (2009).


PIERDAVIDE CARONE

Cresciuto a Palagianello, in provincia di Taranto, si avvicina presto al mondo della musica, suonando nella rock band "Whiskey & Cedro" a quattordici anni e, poco prima dell'ingresso ad Amici, nei "Terraròss", un gruppo di suonatori della Bassa Murgia.
Nel 2009, fortemente voluto da Grazia Di Michele che lo trova idoneo, entra a far parte della nona edizione di Amici di Maria De Filippi dove classificandosi terzo, riceve il premio della critica giornalistica. In contemporanea alla sua partecipazione scrive il libro "I sogni fanno rima. Il primo diario di Amici" e vince il Festival di Sanremo 2010 come autore del brano Per tutte le volte che..., interpretato da Valerio Scanu. Nel corso del programma incide anche i singoli "La ballata dell'ospedale", "Jenny e Superstar "inseriti nelle compilation legate al programma, Sfida e Nove e presenti anche nel suo primo album.
Il 30 marzo 2010 esce infatti l'album di debutto Una canzone pop che entra al primo posto nella classifica FIMI. L'album è stato anticipato dal singolo "Di notte", che ha debuttato alla prima posizione della classifica FIMI. In questo periodo viene pubblicato anche il singolo "Cellule (Per rinascere basta un attimo)" cantato con gli altri concorrenti di Amici 9. Presente ai Wind Music Awards 2010 viene premiato per l'album di debutto come multiplatino. Successivamente viene estratto il brano "Mi piaci... ma non troppo" come secondo singolo. Nel 2010 prende parte anche ad O' Scià.
Il 29 ottobre 2010 è stato pubblicato il singolo "La prima volta", brano che ha anticipato la pubblicazione dell'album Distrattamente, uscito il 23 novembre. Scrive inoltre il brano "Ti vorrei", su invito di Maria De Filippi, la quale voleva una nuova sigla per la fase pomeridiana di Amici; il brano diviene quindi la sigla della nuova edizione, quella del 2010-2011. Il 4 marzo viene pubblicato il secondo singolo dall'album: "Dammela... la mano".
Il 28 giugno 2011 Sony Music pubblica Dalla parte di Rino, un album tributo a Rino Gaetano in cui Carone interpreta Berta filava. Durante l'estate ha fatto da apri concerto a Franco Battiato. Il 16 settembre viene pubblicato in anteprima su Video Mediaset il videoclip di "Volo a Rio", singolo apripista, entrato nell'airplay radiofonico lo stesso giorno, dell'album Rio, pubblicato il 27 settembre.
Il 15 gennaio 2012 viene annunciata la sua partecipazione al 62º Festival di Sanremo in coppia con Lucio Dalla con il brano "Nanì". Pierdavide si classifica quinto e contemporaneamente al Festival esce il suo terzo album, Nanì e altri racconti.... prodotto da Lucio Dalla. Il 6 aprile 2012 viene pubblicato il nuovo singolo "Basta così", presentato in anteprima nel serale di Amici.
A partire dal 31 marzo 2012 partecipa ad un circuito, definito big, dedicato ad alcuni ex concorrenti delle edizioni precedenti, nel serale dell'undicesima edizione del programma Amici di Maria De Filippi. Il 17 maggio viene pubblicato il terzo singolo, "Tra il male e Dio".
Il 21 agosto 2015 viene pubblicato il singolo "Il Filo".
Il 10 giugno del 2016 è uscito il brano “Sole per sempre”, attualmente impegnato in studio per la produzione del suo nuovo album con un singolo in anteprima a fine Aprile 2017.
Le vendite degli album e dei singoli di Pierdavide Carone , stimate e certificate per altre 250.000 copie.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
Domenica 14 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Papik

 

 

Info evento  ▼▲

​Papik è un progetto musicale nato da una idea dell'arrangiatore e compositore romano Nerio Poggi, autore e produttore che spazia dal pop al nu jazz, dalla Bossa nova al Soul e che ha collaborato tra gli altri, con Mario Biondi negli album Handful of Soul come coautore del brano Gig e in I Love You More nel quale compare come autore dei brani Rebirth e Monlight in July, è inoltre arrangiatore nel brano che dà il titolo all'album I Love You More.

Nel 2009 pubblica l'album di debutto Rhythm of Life Irma Records che contiene il singolo Staying For Good cantato da Alan Scaffardi'. Il Brano riscuote un notevole successo e viene trasmesso in heavy rotation dai più grandi network radiofonici nazionali (Radio Deejay, Radio Capital,Radio Montecarlo, Radio 105, Radio Rai ecc.)

Nel maggio del 2012 viene pubblicato il secondo album Music Inside preceduto dal singolo The Puzzle Of Life cantato da Ely Bruna che viene scelto da Gallardagalante, una nota linea di moda made in Japan per lo spot della nuova campagna pubblicitaria. L'album viene stampato anche in Giappone.

Il brano Sign Of Your Love cantato da Alan Scaffardi, contribuisce a confermare l'internazionalità del progetto di Papik, divenendo la title track del nuovo album del cantante Australiano Jason Donovan distribuito in tutto il mondo dalla Polydor Records.

Nel maggio 2012 Papik fa 2 sold out nel tempio del jazz internazionale Blue Note di Tokyo.

Nello stesso anno, collabora con la mitica band inglese Matt Bianco nel loro ultimo cd Hideaway arrangiando due brani, Too Late for Love e Kiss the Bride.

Nel novembre 2012 produce il cd Cocktail Martino, dedicato alla musica del grande compositore italiano Bruno Martino. Tra i numerosi cantanti che collaborano in questa produzione, spicca il crooner tedesco Tom Gaebel, recentemente noto anche in Italia per lo spot Opel crossland X con il brano It's a good life:

Nel 2014 esce il suo terzo album dal titolo "Sounds For the Open Road".(Irma) Concepito come un progetto di collaborazioni si presenta come un doppio album suddiviso in un album jazz ed uno soul e i nomi presenti sono: Frank McComb, Sarah Jane Morris, Mark Reilly (Matt Bianco), Tom Gaebel, Fabrizio Bosso, Ely Bruna, Andreas Aleman, Simona Bencini, Wendy D. Lewis, Alan Scaffardi, Walter Ricci, Francesca Gramegna, Dario Daneluz, Frankie Lovecchio, Erika Scherlin, Alessandro Pitoni.

Nel prolifico 2015 produce il nuovo Album di Ely Bruna "Synesthesia"(Irma). Il cd contiene 20 tracce delle quali 16 cover di brani famosi accuratamente selezionati. Le features dell'album:Frank McComb, Alan Scaffardi, Nick The Nightfly, Matteo Brancaleoni, Frankie Lovecchio, Danny Losito, Walter Ricci, Neja, Wendy D. Lewis, Elsa Baldini.

In "Cocktail Mina" continua l'omaggio ai grandi artisti italiani, numerose le partecipazioni sia nei musicisti che nei vocalist. Marco Armani, Matteo Brancaleoni, Stefy Gamboni, Katia Rizzo, Vittoria Siggillino, Francesca Gramegna,Tom Gaebel, Daniele Bengi Benati,la tromba di Fabrizio Bosso e l'armonica di Giuseppe Milici.

Nel 2015, compone buona parte della colonna sonora della nuova serie anime Lupin III - L'avventura italiana.

Nel 2017 la band viene chiamata a suonare in Gran Bretagna riscuotendo grande successo, esce anche il nuovo cd di Alessandro Pitoni "In love again", dedicato alla musica del grande maestro Burt Bacharach.


Alan Scaffardi: voce
Nerio "Papik" Poggi: pianoforte e tastiere
Gianni Polimeni: batteria
Roy Panebianco: chitarre
Massimo Guerra: tromba e flicorno
Fabio Tullio: sax
Alessandro Sanna: basso

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
martedì 16 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Super Up

 

Info evento  ▼▲

​"SUPER UP" ... Nome storico tra le Live-Band italiane, i SUPER UP nel 2017 raggiungono il top della forma...

La band è ...composta da:

LALLO VISCONTE, fondatore della band.
Grande bassista e showman dal carisma travolgente; Nasce come autore e compositore per vari artisti italiani e del suo progetto inedito "LALLO E I SUPERUP" nel quale hanno partecipato Gialappa's band,Viola Valentino e Renato dei profeti (prodotto da KLF MUSIC e BMG).Ha collaborato anche con ,Umberto Smaila,Corrado Tedeschi,Viola Valentino…e molti altri

RAFFAELE MAIRA
Cantante e frontman.
Autore e compositore di brani inediti.

FEDERICO RONCOLETTA
Alla chitarra un giovane talento, classe '94. Un musicista poliedrico che con la sua chitarra riesce a spaziare in qualsiasi genere musicale.

DIMITRI MERATI
Giovanissimo batterista che ha collaborato con Inoki, Gemitaiz e molti altri artisti di X-Factor (Alan,Fabio,Aba,Cafè Margot,etc.);

..Quattro artisti che sanno entusiasmare con la loro decennale esperienza sui palchi di tutta Italia (ed Europa), dando vita ad uno show dinamico, divertente ed emozionante... in qualunque contesto!

 

 
giovedì 18 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Gisella Cozzo le dive del pop

 

 

Info evento  ▼▲

​Gisella Cozzo cantautrice, performer e produttrice italo-australiana, torna dal vivo e propone il suo repertorio Internazionale de “LE DIVE DEL POP”.
Vincitrice del famoso talent show Australiano ‘Young Talent Time’ (equivalente al nostro X Factor di oggi) Gisella inizia la sua carriera artistica alla tenera età di sedici anni . L’esordio in Australia la vedeva richiesta in numerose apparizioni TV ma soprattutto, assidua partecipe all’apertura dei concerti dei più importanti artisti Italiani in tourneè in Australia. Possiamo citare tra i piu’ celebri, Eros Ramazzotti, Marcella Bella, Toto Cutugno , I Ricchi e Poveri e tanti altri ancora. In Italia l’attività di Gisella si e’ contraddistinta con una carriera artistica variegata e versatile. Produzioni musicali proprie, concerti , festivals Europei, collaborazioni artistiche e jingles. Quest’ultima attivita’ ha reso le interpretazioni di alcuni Jingles da parte di Gisella mitici o addirittura storici di alcuni spot televisivi e radiofonici, rendendoli di fatto degli evergreen. 
Infatti è più conosciuta ed è addirittura consacrata in Italia come la ‘Regina degli Spot’. Questo per aver cantato innumerevoli jingles e campagne pubblicitarie Italiane ed internazionali. Tra le quali l’intramontabile colonna sonora dell’estate Italiana “ Joy,I feel good I feel fine”, della Coppa del Nonno, scritta ed interpretata da Gisella, o la cioccolata Ciobar , o la famosa Coca Cola e molti altri ancora. Chi non ricorda invece il famoso gallo del pulito: Chaunte Clair. anche in questo caso idea ed interpretazione originaria sono frutto di un team di lavoro dove Gisella ha contribuito nella realizzazione dello spot. Gisella si e’ distinta anche come autrice ed interprete di Sigle per la TV ,Radio e Colonne Sonore quali ad esempio per il cinema Italiano ed Internazionale:Centro Vetrine, Torna a vivere da Solo, L’ultimo Capodanno, A Time for dancing e tanti altri. 
Il concerto: “LE DIVE DEL POP”
Gisella è un’artista versatile ed eclettica che in questo spettacolo de “LE DIVE DEL POP” vi incanterà con la sua voce elegante e raffinata, potente ma anche graffiante quando serve. Nello spettacolo, accompagnata dalla sua mitico ‘Pop Trio’, Gisella interpreterà le canzoni più belle e memorabili delle sue cantanti Americane preferite.
Con il suo nuovo LIVE Show de “LE DIVE DEL POP” Gisella reinterpreterà artisti del calibro di Whitney Houston, Aretha Franklin, Gloria Gaynor , Diana Ross,Tina Turner, Donna Summer ,Barbara Streisand e molti altri ancora. Il vasto repertorio de “Le Dive” di Gisella spazia ed abbraccia vari generi musicali dal pop, rock, soul, jazz e folk. Gisella vi affascinerà e divertirà con quel ‘Australian touch’ di simpatia ‘italo-australiana’, caratteristica essenziale della sua spumeggiante personalità che l’ha sempre contraddistinta.
Gisella sarà accompagnata dalla sua super ‘Pop’ Trio
Emanuele Esposti: Tastierista
Musicista professionista dal 1984, tastierista, cantante, compositore e arrangiatore. Si trasferisce all’estero da giovanissimo e in giro per l’Europa, oltre ad avere molte collaborazioni, ha l’opportunità di lavorare con artisti di livello mondiale come Donna Summer , Mick Hucknall e Leona Lewis
Enrico Ferraresi: Batterista
Già a fianco di famosi artisti come Ivano Fossati,Gianluca Grignani, Alice, Papa Winnie, Barbara Carr, Jim Suhler, Pierangelo Bertoli, Ronnie Jones, Arthur Miles, Giuni Russo, Gianni Togni, Alberto Fortis, Occasionalmente ha suonato in teatro anche con Bettye Lavette, Slash, nei dischi di Cristiano Malgioglio e nelle promozioni tv con Andrea Bocelli. Compositore di musiche originali per Mondadori, Campari, RAI. Ha suonato nei tv jingle di Nastro Azzurro, Citibank, Buitoni, Fiat, Q8, Rio Mare, Nikkon, Saiwa, DR, IBM, Cartorama, ecc. Si è esibito in tour in Italia, Russia, Grecia, Svizzera, Francia, Germania, Slovenia, Egitto
Gianluca Martino:Chitarrista
Ha suonato,con Loredana Berte', Marcella Bella, Percy Sladge, Boney M, Santa Esmeralda, Rockets, Articolo 31, Marco Ferradini e collaborato con Vince Tempera, Lucio Fabbri, Mario Natale, Valeriano Chiaravalle etc. Grande esperienza in produzioni televisive Rai e Mediaset

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
Venerdì 19 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Greenlight Blues Band

 

 

Info evento  ▼▲

​Grandi di solo chitarra, Sax e una voce proveniente dal Gospel professionale. Con Vincenzo Carbonello (chitarra), Cleo Tucci (sax), Artemio Gallina (basso), Roberto Botturi (batteria), Giulia Iacono (voce).

Una serata dedicata a rivivere la magia del Blues con ospite Marco Guerzoni (Clopin nel primo cast del Notre Dame de Paris) e Nadia Del Frate (attrice teatrale) per rendere omaggio ad alcuni momenti più emozionanti del loro spettacolo Blues Note

La Greenlight Blues Band è una blues cover band, nasce nel 2007 da 5 amici, con repertorio Blues, blues elettrico moderno con fughe verso il Rock 70/80, vanta un sound tosto,deciso e potente. Alle spalle una grande esperienza live e centinaia di concerti fatti tra i locali più chic di Milano, in cima ad una collina nella piazza centrale di Salemi, e eventi in diverse piazze in tutta Italia e Svizzera.

Dalla loro repertorio è nato Blues Notes, uno spettacolo didattico culturale che percorre i 100 anni della musica dai tempi della schiavitù in Africa ad oggi. 


Chitarra e voce - Enzo Carbonello
Basso - Artemio Gallina
Sax - Cleo Tucci
Batteria - Roberto Botturi
Voce solista - Giulia Iacono 
Voce solista - Marco Guerzoni
Voce Narrante - Nadia Del Frate.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
sabato 20 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Vik and the doctors of Jive

 

 

Info evento  ▼▲

​Vik Dinamite,Vittorio Marzioli all’anagrafe, insieme ai Doctors of Jive regaleranno al pubblico uno spettacolo nello spettacolo, ricco di novità.
Lo show sarà una grande festa con tanti ospiti e un repertorio rinnovato. 
Il gruppo Jive non proporrà solo rivisitazioni dei più grandi e amati swing americani e italiani da Fred Buscaglione a Frank Sinatra e Renato Carosone, a cui i Dottori del Jive imprimono, con ispirazione jazzistica, il loro personalissimo e inconfondibile ritmo shuffle. 
Nel repertorio saranno compresi anche brani inediti del loro ultimo album “Guarda che Luna”, nato dall’incontro con il maestro Vince Tempera che, con la sua firma, ha impresso un tratto distintivo di assoluta originalità ad ogni pezzo, dando una nuova intesa musicale.

Un’intesa musicale che coinvolge il pubblico, in ogni occasione, grazie anche alla frizzante irriverenza e all’innata capacità di tenere il palco del frontman dei Doctors of Jive.

Vittorio Marzioli- Voce conduttore
Stefano Pennini-Piano
Alex Orciari- Doublebass
Tommaso Bradascio-Batteria
Germano Zenga- Sax tenore
Fabio Buonarota- Tromba
Carlo Napolitano -Trombone

Sara Milani- Voce

Cena dalle ore 19:30

concerto Live ore 23,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
Domenica 21 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

The Crowsroads

 

 

Info evento  ▼▲

​THE CROWSROADS sono un duo folk e blues formato da due fratelli, Matteo Corvaglia (chitarra e voce) e Andrea Corvaglia (armonica e voce).
Il 22/09/16 al CPM di Milano hanno vinto il primo premio della 13° edizione del “L’Artista che non c’era”, importante concorso nazionale organizzato dalla rivista “L’Isola che non c’era” e il premio speciale “Muovi la Musica”, davanti ad una prestigiosa giuria di addetti ai lavori, tra cui Franco Mussida, Alberto Salerno, Giorgio Cordini, Marco Ferradini e tantissimi altri.
La loro storia musicale inizia nel 2009, avvicinandosi ai rispettivi strumenti musicali da autodidatti; entrambi cominciano a prendere lezioni di canto e a esibirsi in alcuni concerti, aprendo parecchie esibizioni del coro gospel bresciano “Joyful Gospel Choir”.
Nel 2012 pubblicano un ep, “Some sky inside my pocket” con 4 brani da loro composti, prodotto dal musicista Antonio Giovanni Lancini.
Il loro repertorio è costituito, oltre che da brani di loro composizione, anche da cover di cantautori folk e blues americani e inglesi.
Il 14 aprile del 2013 vincono al PalaBanco di Brescia “Deskomusic”, concorso musicale tra gli istituti superiori bresciani, aggiudicandosi il primo premio della giuria e quello del pubblico.
Ad aprile del 2015 è stato pubblicato sui maggiori store digitali il loro singolo “ATHENS” ed è stato inserito nella compilation “EATALY live project” con distribuzione Sony music. Un loro brano “PIRATE FLAG” è nella colonna sonora del film “Rosso mille miglia” e nella compilation “65 Sanremo”, prodotto e distribuito dall’Azzurra Music, è stata inserita una loro personale versione di “Sentimento”, brano degli Avion Travel, che vinse il festival di Sanremo nel 2000.
Hanno partecipato all’edizione di “X Factor 2015”, ottenendo il plauso di tutti e quattro i giudici, uscendo poi dalla competizione ai Bootcamp. Nel maggio 2016 è stato pubbicato il loro nuovo lavoro discografico “REELS” contenente 11 cover e tre inediti e con la partecipazione del vocal performer di fama internazionale Boris Savoldelli e prodotto da Antonio Giovanni Lancini e Paolo Salvarani. Hanno da poco preso parte a Brescia all’importante rassegna musicale “Chiostro in musica”, organizzata dal CTB e sono stati invitati all’’edizione 2016 del Buscadero Day.
A dicembre 2016, da un’idea di Franco Zanetti, nasce “Natale alle poste”, brevi concerti all’esterno di alcuni uffici postali della città, dedicati alle canzoni che hanno una relazione con le poste, organizzato per conto del Comune di Brescia.
Il 21/10/16 hanno aperto il concerto della cantautrice gallese Judith Owen, prima data del suo tour nazionale e il 13/12 /16 il live di Stef Burns, storico chitarrista di Vasco Rossi e Huey Lewis.
Il loro nuovo brano “Golden city” è stato inserito nella compilation del “Pistoia blues next generation vol.3” uscita a fine giugno e hanno partecipato agli eventi musicali del festival stesso.
Hanno partecipato anche all’edizione 2017 del “Buscadero day”.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
giovedì 25 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Fabio Roveroni

 

 

Info evento  ▼▲

​Fabio Roveroni è un pianista, chitarrista e cantante dalle molte vite musicali.
Arrangiatore e autore di canzoni (in curriculum anche un giovane finalista diretto a San Remo e un disco di platino con Marco Carta) oltre che performer, passeggia con disinvoltura ed eleganza tra generi anche lontani tra loro facendo dell'ecletticità la propria cifra stilistica.
Propone una serata in equilibrio tra la canzone d’autore e il pop riletto in modo spesso sorprendente.

Cena dalle ore 20

Concerto Live ore 22

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
venerdì 26 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Attack-a-Boogie

 

 

Info evento  ▼▲

​Una band di ottimi strumentisti che hanno suonato con jazzisti di fama mondiale; una compagnia di professioniste del burlesque che si susseguono sul palco a ritmo serrato; un cantante-presentatore con la stoffa del vero crooner: sono gli ingredienti di un cocktail spumeggiante, a base di ritmo, curve e risate. 

Swing, boogie woogie, jumpin’jive, rhythm & blues, rock’n’roll, look, strumenti d’epoca e una atmosfera goliardica, danno vita a un viaggio nel tempo gioioso, ironico e tutto da ballare;

International Burlesque Show ideato da Emilio Pappalardo, con le artiste de La Cave du Burlesque e i musicisti del gruppo Attack-a-Boogie è un'esperienza da non perdere per chi ama l'intrattenimento brillante e un po' piccante.

Sul palco Alessandro Conti, lead-voice del gruppo genovese, intrattiene il pubblico e accompagna le performances delle girls e gli assoli scatenati dei suoi boys. Quando partono le prime note della band, ispirate al sound swingante e spettacolare di Louis Jordan e Cab Calloway, il pubblico decolla per un'ora e mezzo di show dal ritmo incalzante.

Lily Le Ludique, Dreamy Princess, Marlene Clouseau, Spicy Apple, Elle LeBois sono le esotiche performers burlesque che svelano le loro grazie duettando con grandi canzoni e brani del repertorio internazionale.

Adatto ad un pubblico di ogni età, sesso e credo religioso, politico o culinario, International Burlesque Show riprende l'antica tradizione della burla sexy nata nell'Inghilterra vittoriana, rivista e corretta dalla scuola italiana, con molta ironia e musica rigorosamente dal vivo, nello spirito scanzonato ma professionale che caratterizza La Cave du Burlesque di Milano. Dopo il debutto, con grande successo, davanti al pubblico dello storico palco di Zelig lo spettacolo porta in tournée la sua ventata di scatenato divertimento.

Gli Attack-a-Boogie si formano alla fine del 2002, nell’estate del 2003, contribuiscono alla nascita di uno show di musica e cabaret, insieme ad una compagnia di attori comici e artisti di livello nazionale. La fortunata stagione di spettacoli live, approda in televisione sul canale nazionale svizzero (TS1). Contemporaneamente la band inizia a suonare stabilmente nei principali locali del nord Italia e si esibisce in numerosi concerti nelle piazze italiane, suonano per il viaggio inaugurale della nave da crociera Costa Serena e pochi mesi dopo, nel novembre 2007, sono in cartellone al Montecarlo Jazz Festival, al fianco delle più grandi stelle del panorama jazzistico internazionale (Sonny Rollins, Dave Holland, Ron Carter…). L’anno successivo partecipano al festival jazz di Osijeck (Croazia) e sono la band ufficiale della prima edizione del Swing Camp internazionale “Swing Brother Swing” a Pieve di Cento (BO), dove si esibiscono insieme a grandi artisti che hanno fatto la storia del ballo swing (Frankie Manning, Chazz Young, Rusty Frank). Continuano le esperienze di livello internazionale, tra cui l’apertura del doppio concerto di Tom Jones allo Sporting di Montecarlo nell’agosto 2011 e l’esibizione per l’ evento benefico organizzato dalla Prince Foundation e dalla Clinton Foundation, tenutosi nell’ agosto 2012 presso il Casinò di Montecarlo, alla presenza dei due presidenti (il Principe Alberto II di Monaco e Bill Clinton).

In questi anni gli attack-a-boogie hanno portato la loro musica in giro per l’Europa, esibendosi in prestigiose location in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Inghilterra, Croazia e Russia ed hanno collaborato con importanti musicisti , artisti, comici, attori e ballerini del panorama nazionale ed internazionale. 
Band : Voce – Piano – Batteria – Contrabbasso – Sax – Tromba - Trombone

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
sabato 27 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Ronnie Jones & Soul Syndacate

 

Ronnie Jones - voice
Franco Penatti - drums
Piero orsini - bass
Emilio Foglio - giutars
and Damiano Marino - guitars
Michele Fazio - piano

Info evento  ▼▲

​MEMO MUSIC CLUB PRESENTA
DINNER SHOW

RONNIE JONES & SOUL 
SYNDACATE
Una serata dove il SOUL entra nelle nostre emozioni, la calda voce di Ronnie riscalderà i Vostri cuori.

DJ SET DALLE ORE 24


Ronnie Jones è uno dei cantanti di punta del MEMO music club, più originali e versatili della scena europea. Scoperto dal talent scout e padre del British Blues Alexis Korner negli anni '60, proprio grazie a questa sua versatilità, giunge al successo in Italia con la canzone “Rock Your Baby” e, successivamente come attore di teatro, nel cast dello scandaloso “per quei tempi in Italia” musical “Hair”, in cui canta e recita con Renato Zero, Teo Teocoli e Loredana Berté.
Ronnie gira il mondo con l’ USAF giungendo in Inghilterra dove la sua storia professionale inizia quando Alexis Korner lo presenta al giovane manager, fondatore di Radio Caroline, Ronan O’ Rahilly.
In quel periodo Alexis alternava vari cantanti nel gruppo da lui creato, i "Blues Incorporated", in cui suonavano Cyril Davis, Johnny Parker, Jack Bruce e un giovane batterista di nome Ginger Baker.
http://www.ronniejones.it/RONNIE JONES

Ronnie nella sua casa il palco del MEMO Music Club entra nei vostri cuori.

Cena + spettacolo ore 20

Dopocena + drink e spettacolo dalle ore 22,00

 

Ingresso euro 15 drink compreso

 
domenica 28 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

A Lady in Soul

 

 

Info evento  ▼▲

​Samantha Iorio e Rita Bacchilega
“A Lady in Soul”

Samantha Iorio e Rita Bacchilega approdano al Memo Restaurant, progetto storico di Samantha Iorio che prevede Un repertorio soul e jazzy, raccontato da Samantha con aneddoti che si riferiscono agli autori dei brani, incontrati nel suo percorso artistico e manageriale. Da Burt Bacharach a Morricone, da Tony Bennett a Christopher Cross, insomma un interplay di autori differenti che uniscono la serata da una particolarità: l’amore per la musica e le belle vocalità. 


SAMANTHA IORIO:

Dopo aver calcato palchi italiani e stranieri per eccellenza come vocalist al fianco di Mario Biondi, Incognito, Burt Bacharach, Al Jarreau, Jeff Cascaro, Alain Clark, Pino Daniele e i più grandi Jazzisti Italiani e dopo l’uscita radiofonica del suo singolo “Free”, Samantha Iorio (cantante, vocalist, talent scout e produttrice musicale) torna con il suo progetto 

“A Lady In Soul”, un percorso tra le voci internazionali che hanno segnato il suo cammino professionale negli anni: Diana Ross, Incognito, Anita Baker, Stevie Wonder sono solo alcuni degli artisti che Samantha ripropone durante il suo concerto, accompagnata da Jazzisti italiani di rilevanza internazionale.


RITA BACCHILEGA

Rita Bacchilega, vanta una vita nella musica, dai 16 anni ad oggi, nei migliori Club Italiani. Grande talento, grande esperienza. Vastissima conoscenze musicale e meravigliosa verve e spigliatezza con il suo pubblico avendo accompagnato e sostenuto durante i loro show i più noti cabarettisti italiani. Ha collaborato con il Maestro Mussida ad un progetto didattico prodotto da Fabbri Editore.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
mercoledì 31 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Luca D'Alessandro

 

 

Info evento  ▼▲

​C’è un posto dentro di noi nel quale le parole non possono entrare da sole, ma per farlo hanno bisogno della musica. La musica sola è capace di accarezzarci, di spogliarci, di capirci, di lasciarci essere. Alla musica non interessa il tuo cervello, ma la tua anima.
Due ore di musica sulla quale viaggeranno parole, riflessioni e il desiderio di liberarsi dal superfluo. In due ore tutto può accadere, persino di innamorarsi, di farlo per la prima volta, di farlo di nuovo, di farlo di più.

Luca D’Alessandro, settembre 1979, autore, cantautore e speaker italiano. Imbraccia la prima chitarra a 15 anni e inizia a scrivere la sue prime canzoni, ma nessuno lo ha mai saputo. All'attivo ha più di 100 brani ma vissuti sempre come un diario privato.
Questa riservatezza gli fa prendere una strada diversa da quella della musica. Fin da giovane si appassiona e si dedica allo studio dell’essere umano. Nel 2008 esce il suo primo libro frutto delle sue ricerche. Ne arrivano altri due nel 2011 e nel 2014 ed il quarto in uscita nel 2018. Da anni tiene conferenze in Italia, Svizzera e Spagna, in due lingue, portando in giro la sua visione su un nuovo modo di pensare e di vivere.
Ha scritto e recitato in un opera di teatro, ha scritto per il cinema, è stato protagonista in Spagna (e Sudamerica) di un docu-film ispirato ad un suo libro, ha scritto e condotto un suo programma radiofonico dal titolo “La Scintilla”.
Nel 2015 quella scintilla arriva anche in quel cassetto chiuso da anni e riaccende la sua passione profonda di scrivere musica e così nel 2016 pubblica il suo album numero zero dal titolo “La primavera della libertà”.
Alla fine del 2017 esce con un nuovo singolo dal titolo “Innamorati”.

Cena dalle ore 20

Concerto Live ore 22

 
Venerdì 2 Febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

The Rey Tano's

 

 

Info evento  ▼▲


The Ray Tano’s sono una band nell’ambito dello SWING ’N ROLL .

Il progetto dei Ray Tano’s è partito nel 2012 a Vigevano (PV) e le esperienze dal vivo sono iniziate nel circuito live della Lombardia, nell’ambito di eventi pubblici e serate dedicate.

Lo spettacolo, è un continuo susseguirsi di brani che spaziano dallo swing anni 50 al rock ’n roll degli anni ’60 (da Renato Carosone a Elvis Presley, da Fred Buscaglione a Frank Sinatra, da Perry Como a Bill Haley).

Dopo alcuni cambi di line-up, il gruppo ha raggiunto l’attuale formazione composta da 8 elementi provenienti da realtà musicali diverse. 

Storie differenti per un unico scopo: swing e rock ’n roll. 

Gianni Sartorato (Yanez) – voice - dopo aver ricoperto il ruolo di voce in varie formazioni rock’n roll, brit e punk, la passione per il canto lo ha portato a continuare gli studi fino ad approdare all’attuale progetto Ray Tano’s. 

Vittorio Brugola - guitar - ha ricoperto per anni il ruolo di chitarrista in varie formazioni punk/rock dell’ambito locale; dal 2001 al 2011 è stato la voce, prima chitarra e autore degli Introdusco, gruppo surfing punk, vincitori di Emergenza Rock 2001, finalisti al Taubertal Festival 2001, finalisti di Sanremo Rock 2002 presenti più volte sul palco del Rolling Stone di Milano. 

Fabio Bertolotti – bass - bassista e contrabbassista versatile, inizia nel secolo scorso suonando musica celtica per approdare allo swing e rock & roll anni ‘50. In mezzo, numerose esperienze con varie formazioni pop, rock e smooth jazz.

Andrea Chiodi – pianoforte - ha collaborato e inciso con numerosi artisti di salsa e latin jazz, contribuendo all’affermazione del genere nella Milano degli anni 90. E' attivo nella promozione e frequentazione di choro e choro-jazz, per pochi ma buoni intenditori. Nonostante ciò, Ray Tano’s gli hanno chiesto di suonare swing, e così sia. 

Moreno Falciani – sax - concertista e polistrumentista: funky, jazz, bossa nova e musica classica ecc,suona dal 2010 con Malika Ayane, Nel 2017 ha partecipato al Festival di San Remo 2017 con Ricky Martin. Suona Sax Tenore, Contralto, Flauto , Flauto Basso, Flauto in Sol, Ottavino e Clarinetto; in corso collaborazioni con Artisti Italiani e Stranieri per Tour, Registrazioni e concerti in tutta Europa.

Gilberto Accurso – sax - comincia gli studi di flauto a 13 anni, e poi di sax a 18. Si diploma in flauto traverso nel 2017 presso la Civica scuola di musica Claudio Abbado. Nello stesso anno comincia il biennio specialistico presso il conservatorio Nicolini di Piacenza.
Collabora con diverse formazioni nel ruolo di polistrumentista, che spaziano dal rock, pop, funky al jazz, swing e cantautorato.
Attualmente suona con The RayTano's, CaligoBenk, Funky Like My Father, Franz Group e il cantautore Pino Cerrigone. 

Giuseppe Bonifacio – tromba - trasferitosi dalla Basilicata, si diploma in tromba presso la Civica Scuola di Musica "Claudio Abbado" di Milano. Entra a far parte di varie band di vari generi come rock, pop, funky, swing e cantautorato. 
Attualmente suona con The RayTano's, CaligoBenk, Funky Like My Father, Franz Group e il cantautore Pino Cerrigone. 

Francesco Cofone – drums - batterista di origini Islandesi, inizia fin da piccolo a studiare arpa traversa al conservatorio di Reykjavík, ma dopo pochi anni si dedica alla batteria. Suona in diverse formazioni di vario genere dal jazz passando per il grindcore allo street punk fino al funk cattivo.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22,00

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
sabato 3 Febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Quelli che...

 

 

Info evento  ▼▲

​Il gruppo QUELLI CHE ... (LA MUSICA ANNI 60/70 SUONATA E CANTATA DAE CON I PROTAGONISTI) è formato da musicisti professionisti che hanno suonato con i maggiori artisti degli anni 60/70 (Equipe84, Opera, New Trolls, Gens, Formula3, Lucio Battisti etc ...), e accompagnano i cantanti che di volta in volta si succedono sul palco.

In particolare in questa serata parteciperanno PAKI dei Nuovi Angeli, Enrico Bianchi dei Gens - Formula 3 di Alberto Radius, Extra, Franco Malgioglio che è fondatore della JAMBURRASCA e membro del gruppo IL NOSTRO CANTO LIBERO tributo a Lucio Battisti.

Del gruppo QUELLI CHE ... fanno parte Vanni Comotti (Opera, Equipe84, New Trolls, Extra) Gigi Colombo (Jamburrasca Band), Fulvio Monieri (Equipe84, Andrea Braido, Extra), Enrico Bianchi (Gens, Furmula3 di Radius, Extra) Roberto Colombo ( Jamburrasca Band ).

Nella serata verranno eseguiti brani della Formula3, Battisti, New Trolls, PFM, The Rockes, Ribelli, oltre ai pezzi famosi dei protagonisti, Gens e Nuovi Angeli, coinvolgendo il pubblico nelle esecuzioni dei brani più famosi.

Divertimento, coinvolgimento e buona musica.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
giovedì 8 Febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Acid Queen

 

 

Info evento  ▼▲

​Grande ritorno degli ACID QUEEN al MEMO!!!!
TINA TINA TINA questo è il denominatore della Band formata da 6 musicisti NAVIGATI da diverso tempo nel mondo LIVE!!!! Lo show sarà un OMAGGIO e non un TRIBUTO a questa fantastica artista che è TINA TURNER!!!! Vi promettiamo FUOCO E FIAMME !!!

Band

Alessandra BALDI voice
Glenda FRASSI guitar
Giuseppe CAPUTO guitar
Giorgio DARMANIN keyboards
Andrea CELLI bass
Alberto PIETRAPERTOSA drum

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
venerdì 9 Febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Elizabeth Lee's Cozmic Mojo

 

 

Info evento  ▼▲

​ELIZABETH LEE'S COZMIC MOJO
RADICI DI TEXAS BLUESY


"Sexy e bellissima TEXAS Rockin Goddess ... Elizabeth Lee, sale sul palco come IL TUONO e IL FULMINE !!!"
PREMIO SUD DI SOUTHWEST E AUSTIN MUSIC CATEGORIA "MIGLIORE VOCE BLUES FEMMINILE 2017" !!!!

Elizabeth Lee, nata a Pasadena, nel Texas, ha iniziato a cantare nel coro della chiesa quando aveva 10 anni. Da qui ha iniziato la sua carriera che andava da New York a Los Angeles verso l'Europa ...facendo la modella, cantando e recitando in video con DEPECHE MODE (Policy of truth), RUN DMC, JOHN SCOFFIELD, PLACIDO DOMINGO e molti altri. Qualcosa su cui scrivere ... e lei lo ha fatto! 
Le sue esperienze musicali sono stupefacenti. "Ricordo di essermi seduto sul palco con Tom Petty al Madison Square Garden ... dopo aver fatto un provino per Joe Cocker come cantante di supporto. Tutto quello che riuscivo a pensare era quanto sono fortunata a fare quello che faccio! "

REAL SOUTHERN BLUESY ROCK AND ROOTS ... intriso di un po 'di funk e gospel, ELIZABETH LEE'S e la sua band COZMIC MOJO intrattengono ed eccitano dal primo downbeat. L'originalità nel panorama odierno della musica popolare è un MUST. ELIZABETH LEE & COZMIC MOJO ce l’hanno !!! Con il loro suono unico e onesto, prendono ossigeno nei polmoni della "LIVE MUSIC".
Questo quartetto ad alta energia ha conquistato sia il pubblico che i giornalisti: canzoni originali, spettacoli originali, banda originale.
ELIZABETH LEE'S COZMIC MOJO è uno spettacolo da non perdere!

"Come testimoniato nel loro recente concerto con Mr BUDDY GUY, con le sue canzoni pungenti e sudate, polverose come il deserto del Texas, il Cozmic Mojo di Elizabeth Lee offre una forte carica di Texas Roots Rock pulsante combinato con blues e alcuni sprazzi di soul , gospel, funk e folk psichedelico. "Suoni di chitarra elettrizzanti, sinuosi, a volte orientali, a volte provenienti dalle radici, molto ritmici e soprattutto una Elizabeth Lee penetrante nel canto."
Merete Eide in Blues News Magazine

"Dalla ballata allo “sporco” GOSPEL / ROOTS / ROCK e BLUES, questa è stata la MIGLIORE notte, la MIGLIORE band e di gran lunga il MIGLIOR concerto rock BLUES GARAGE che ho mai visto."
Rudolf Steiner in Blues Beat Magazine

Le loro esibizioni di materiale originale e cover completano un repertorio tra SHERYL CROW, JANIS JOPLIN, ROLLING STONES, BONNIE RAITT, ETTA JAMES e BLACK KEYS ... lasciando il loro pubblico stupito e desideroso di ascoltare ancora di più.


DISCOGRAFIA 
Il loro CD ... "HONEST CRIMINALS" contiene la canzone QUEEN OF THE WATER , presente nel film MICHFISH ; al SUNDANCE FILM FESTIVAL e il singolo "HEY" che compare nel film LAST MAN'S CLUB uscito nelle sale MEMoriali Day 2016 ACROSS USA . BEST DIRECTOR / BEST FEATURE FILM WORLD FILM FESTIVAL
"HARDCORE DELTA" che ha anche una canzone inclusa nel film THE LAST MARK quale miglior film drammatrico ai RUMI Film awards.
4 singoli nella radio europea :"MEET ME UPSTAIRS" esce a gennaio 2017, "SUPER HAPPY FUNKY CHRISTMAS" distribuito alla radio durante il periodo natalizio. 
"WITHOUT YOU" pubblicato nel 2015 e il duetto "THE ONE" con l'artista TIM BEAM pubblicato nel 2013

Altre registrazioni: "MOJO GARAGE" ... poi LIVE IN THE BLACK FOREST ... ed in seguito il CLUB DI FREQUENZA SOUTHEN acclamato dalla critica ... SUPPORTATO da CBM PUBLISHING e EURO SPRING TOUR.
"COZMIC MOJO", "LIVE AT GARAGE DEL BLUES" e "UNA SERA BLUE" e "11" .. sono sogni che si realizzano per MOJO COZMIC fan!!!

ELIZABETH LEE'S COZMIC MOJO ha condiviso il palco con:
BUDDY GUY, JEFF BECK, DOYLE BRAMHALL JR., PATTI SMITH, DAN BAIRD, BETH HART, MANNFRED MANN'S EARTH BAND, SANDRA HALL, ROB TOGNONI
FABUOLOS THUNDERBIRDS, ERIC SARDENAS, NINE BELOW ZERO, RUDY ROTTA, RICK VETO, POPPA CHUBBY e tanti altri.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
sabato 10 Febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Petit Orchestre

 

 

Info evento  ▼▲

​Petit Orchestre & Triplettes


Una piccola orchestra e un trio vocale, le Triplettes, in un viaggio a ritroso nel tempo. 
Siamo ai primi del Novecento: le vicende della musica si intrecciano con quelle del café chantant, del tabarin, con la nascita del cinema e della radio. 
Sul palco, in una frizzante evocazione delle atmosfere d’antan, le vocalist si alternano in trio, 
in duetto o a voci sole. 
Impreziosito da brevi racconti e passi di danza, ogni concerto diventa una passeggiata poetica 
tra le melodie armonizzate italiane (Trio Lescano, Quartetto Cetra), 
la chanson di Parigi (Josephine Baker, Erik Satie, Edith Piaf), il cabaret di Berlino (Brecht e Weill), 
i ritmi di Rio e di Cuba (Carmen Miranda, Osvaldo Farrés), lo swing afroamericano 
(Chordettes, Andrews Sisters, Duke Ellington, Louis Prima,), senza dimenticare le hit della radio (Gorni Kramer, Natalino Otto, Alberto Rabagliati) e del cinema (Rita Hayworth, Silvana Mangano): polvere di stelle con un pizzico di jazz...

Attivo da qualche anno con spettacoli in importanti locali e teatri e partecipazioni a festival 
e rassegne in Italia e in Svizzera, nel 2011 il gruppo ha inciso il primo cd autoprodotto, RetròGusto. 
Nel 2016 è uscito il secondo cd, Caravan, con la partecipazione di Mauro L. Porro al clarinetto 
e Giancarlo Mariani alla tromba, prodotto in collaborazione con Vintage Roots Records
e recensito su Musica Jazz e Jazz Convention. Nel 2017 il gruppo ha pubblicato il primo singolo inedito: Mary Christmas.

Più volte ospite della trasmissione LifeVintage su Lifegate Radio, la PetitOrchestre 
ha partecipato ad Acquarello Show su Radio Classica, Jazz Wave su Like Radio, Bar Italia 
su Radio Popolare e a numerose puntate del Programmone di Nino Frassica su RAI Radio2.
In televisione, RAI3 ha dedicato al gruppo una puntata monografica della rubrica Persone. 


Il trio vocale: le Triplettes
Susa Zamberlan
Sandhya Nagaraja
Monica Dellavedova

La piccola orchestra
Giuseppe Cesaro: pianoforte
Max Pierini: contrabbasso
Mauro Mengotto: batteria
Simone del Baglivo: chitarra e percussioni

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
mercoledì 14 Febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Music & love - Segbers Dagmar e Michele Fazio

 

 

Info evento  ▼▲

​DAGMAR SEGBERS & MICHELE FAZIO piano e voce

Un progetto raffinato condotto da due artisti di grande valore. Un viaggio di musica che passa dal jazz e blues e dall’atmosfera degli anni ’30 americani alle melodie e sonorità moderne di oggi. Un gioco di squadra con la voce limpida e sofisticata di Dagmar Segbers e con il pianoforte di Michele Fazio (pianista di Sergio Rubini e Tricarico) con suo stile originale, intenso e vivace.

Michele Fazio
pianista e compositore ha scritto musiche per tre cortometraggi di Mino De Cataldo e nel 2000 la colonna sonora del film “Tutto l'amore che c'è'” del regista Sergio Rubini mentre come pianista ha collaborato con artisti e cantanti come Patty Pravo (con la quale ha registrato due album), Gianluca Grignani, Francesco Tricarico, Antonella Ruggiero, Fabio Concato, Ronnie Jones, Joyce Yuille, Judith Emeline e Mick Abrahams (Jethro Tull) e ha partecipato alle tournée teatrali di Teo Teocoli e Cochi e Renato.
Nel 2000 pubblica il suo disco d’esordio “Percorsi” seguito, nel 2005, dal disco “Waves”, prodotto in collaborazione con il chitarrista Damiano Marino. Nel 2011 pubblica “Visione Passeggera” (Abeat Records/IRD), il suo primo disco in piano solo - registrato a Oslo ai Rainbow Studios e in collaborazione con il famoso sound engineer Jan Erik Kongshauk (ECM). Il disco è stato utilizzato sia come colonna sonora del recital teatrale “A cuore aperto” di Sergio Rubini che come filo conduttore musicale della mostra d'arte, “Il senso del Tempo” dello scultore Silvano Bulgari. Nel 2012, grazie al successo del disco, presenta l'album “Visione Passeggera” in un mini-tour in Germania e partecipa ad alcuni festival pianistici italiani come il “Piano B” a Brescia e “Piano city” a Milano. Nel 2013 compone le musiche de “La Guerra dei Cafoni”, il nuovo recital di Sergio Rubini.

http://www.michelefazio.org/


Dagmar Segbers
cantante e songwriter di origine tedesca e olandese. Attualmente vive e lavora in Italia. Con la sua voce originale e calda è capace di dare voce a vari generi musicali come il jazz, il pop, il soul oppure anche il folk o la musica latin. Ha partecipato in vari workshop di canto moderno tenuti dal vocal coach e cantante internazionale Jeff Cascaro. Inoltre continua a lavorare a stretto contatto con la sua vocal coach personale Luigina Bertuzzi. Inoltre Dagmar lavora anche come cantante e songwriter per i produttori ed arrangiatori come Nerio Papik Poggi alias "Papik" (album "Music Inside" Irma Records -2012), Andrea Zuppini per la sua compilation Zu-Grooves I (2012), per il pianista e compositore Michele Fazio (album "visione passeggera", registrato a Oslo nel 2011) e per l’arrangiatore e compositore Emilio Foglio. Alcuni brani scritti da Dagmar sono cantati da da Ely Bruna, Alan Scaffardi, Matteo Brancaleone, Francesco Pelizzari.
Post

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00  € 15,00

 
venerdì 16 Febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Ronnie Jones Four Souls Band

 

 

Info evento  ▼▲

​Scoperto dal talent scout Alexis Korner negli anni sessanta (biografia di Harry Shapiro con ringraziamenti speciali a Dick Heckstal-Smith dei Colosseum), è giunto al successo in Italia con la canzone Rock Your Baby e successivamente, grazie alla sua versatilità, come attore di teatro facendo parte con Renato Zero, Teo Teocoli e Loredana Bertè del cast del musical Hair.

Ronnie è nato a Springfield nel Massachusetts il 14 settembre 1937 e, dopo il diploma di scuola media superiore, ha girato il mondo grazie agli USAF (United States Air Force) giungendo in Inghilterra dove ha inizio la sua storia musicale. Alexis Korner ha fatto conoscere Ronnie al giovane manager Ronan O' Rahilly (fondatore di Radio Caroline).[2] In quel periodo Alexis, che creò i Blues Incorporated di cui facevano parte Cyril Davis, Johnny Parker, Jack Bruce e un giovane batterista di nome Ginger Baker, alternava vari cantanti nella sua band: Rod Stewart, Long John Baldry, un giovanissimo Mick Jagger che ha poi proseguito con i suoi Stones e Ronnie che per la prima volta nella sua vita incide The Night Time Is The Right Time di Ray Charles e Drifters' Money Honey. Dopo il servizio militare, Ronnie torna in Inghilterra dove si unisce a Mick Eves e a John McLaughlin per formare i Nightimers che hanno resistito sei o sette mesi soltanto.

La band successiva è stata quella dei Blue Jays con Roger Dean (autore di cover per YES e Osibisa). Questa band è rimasta unita abbastanza per farsi conoscere in Francia e Germania. Dopo lo scioglimento del gruppo Ronnie incontra Chester Simon (bassista dei Q Set con Tony O' Malley, noto come KOKOMO). La band prese il nome di un club giamaicano di Paddington, dai ritmi ska e reggae, chiamato Q Club. La band fece diversi tour in Francia e in Italia. Durante uno degli ultimi tour in Italia, durato 3 mesi, la nostalgia di casa portò la band a sciogliersi.

Ronnie Jones
Michele Fazio
Emilio Foglio
Franco Penatti
Piero Orsini

Dopo cena dalle ore 21,15

 
venerdì 23 febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

A Lady in Soul

 

 

Info evento  ▼▲

​Samantha Iorio e Rita Bacchilega
“A Lady in Soul”

Samantha Iorio e Rita Bacchilega approdano al Memo Restaurant, progetto storico di Samantha Iorio che prevede Un repertorio soul e jazzy, raccontato da Samantha con aneddoti che si riferiscono agli autori dei brani, incontrati nel suo percorso artistico e manageriale. Da Burt Bacharach a Morricone, da Tony Bennett a Christopher Cross, insomma un interplay di autori differenti che uniscono la serata da una particolarità: l’amore per la musica e le belle vocalità. 


SAMANTHA IORIO:

Dopo aver calcato palchi italiani e stranieri per eccellenza come vocalist al fianco di Mario Biondi, Incognito, Burt Bacharach, Al Jarreau, Jeff Cascaro, Alain Clark, Pino Daniele e i più grandi Jazzisti Italiani e dopo l’uscita radiofonica del suo singolo “Free”, Samantha Iorio (cantante, vocalist, talent scout e produttrice musicale) torna con il suo progetto 

“A Lady In Soul”, un percorso tra le voci internazionali che hanno segnato il suo cammino professionale negli anni: Diana Ross, Incognito, Anita Baker, Stevie Wonder sono solo alcuni degli artisti che Samantha ripropone durante il suo concerto, accompagnata da Jazzisti italiani di rilevanza internazionale.


RITA BACCHILEGA

Rita Bacchilega, vanta una vita nella musica, dai 16 anni ad oggi, nei migliori Club Italiani. Grande talento, grande esperienza. Vastissima conoscenze musicale e meravigliosa verve e spigliatezza con il suo pubblico avendo accompagnato e sostenuto durante i loro show i più noti cabarettisti italiani. Ha collaborato con il Maestro Mussida ad un progetto didattico prodotto da Fabbri Editore.

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22

 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00 

 
venerdì 2 marzo

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Il Nostro Canto Libero

 

 

Info evento  ▼▲

​La grande canzone italiana per un concerto che nasce da un’idea di Gianni Dall’Aglio e di Massimo Luca, storici musicisti di Lucio Battisti, per condividere col pubblico le stesse emozioni che loro avevano vissuto suonando in quel famoso duetto “Mina-Battisti” del 1972 al Teatro delle Vittorie a Roma in occasione di una puntata di “Teatro 10”.
Il tema del concerto è ispirato al titolo di un’indimenticabile canzone di Lucio e del suo meraviglioso Album, “Il mio canto libero”.
Gianni e Massimo hanno suonato in quell’Album, sono testimoni di tante esperienze vissute con questo straordinario artista avendo collaborato ai suoi dischi per molto tempo.
Franco Malgioglio completa la formazione al basso e alla voce interpretando gran parte del repertorio proposto.

I brani eseguiti nel concerto vanno da “E penso a te” a “La collina dei ciliegi”…da “I giardini di marzo” a “Innocenti evasioni” …”da “Il tempo di morire” a “Vendo casa”…da “Emozioni” a “L’aquila” e “Il mio canto libero”…e tante altre ancora, per rivivere insieme quello che è stato “Il nostro Canto Libero” del periodo musicale più intenso e più emozionante della nostra storia!

Cena dalle ore 20

concerto Live ore 22

 

- al piano gallery è disponibile il servizio drink bar Memo Gallery con servizio di menù gallery fino alle ore 24

- Ingresso concerto euro 20 drink compreso (posti secondo disponibilità)

 
sabato 3 marzo

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Super Up

 

 

Info evento  ▼▲

​"SUPER UP" ... Nome storico tra le Live-Band italiane, i SUPER UP nel 2017 raggiungono il top della forma...

La band è ...composta da:

LALLO VISCONTE, fondatore della band.
Grande bassista e showman dal carisma travolgente; Nasce come autore e compositore per vari artisti italiani e del suo progetto inedito "LALLO E I SUPERUP" nel quale hanno partecipato Gialappa's band,Viola Valentino e Renato dei profeti (prodotto da KLF MUSIC e BMG).Ha collaborato anche con ,Umberto Smaila,Corrado Tedeschi,Viola Valentino…e molti altri

RAFFAELE MAIRA
Cantante e frontman.
Autore e compositore di brani inediti.

FEDERICO RONCOLETTA
Alla chitarra un giovane talento, classe '94. Un musicista poliedrico che con la sua chitarra riesce a spaziare in qualsiasi genere musicale.

DIMITRI MERATI
Giovanissimo batterista che ha collaborato con Inoki, Gemitaiz e molti altri artisti di X-Factor (Alan,Fabio,Aba,Cafè Margot,etc.);

..Quattro artisti che sanno entusiasmare con la loro decennale esperienza sui palchi di tutta Italia (ed Europa), dando vita ad uno show dinamico, divertente ed emozionante... in qualunque contesto!

 

I programmi e gli orari potranno subire variazioni