MEMO MUSIC CLUB & MORE

Un luogo dove suona anche il silenzio.


L’acustica perfetta della sala consente di avere una programmazione di alta qualità evitando la spiacevole e dannosa sensazione di rimbombo che si prova solitamente durante e all’uscita da un locale pubblico.


Dotato di un vero e proprio palcoscenico sulle cui assi si alternano proposte musicali di matrice jazz, pop, blues, cantautorale, contaminazioni, legate dal medesimo comun denominatore: la qualità progettuale.
Nel pieno rispetto della natura stessa del locale le performances sono di carattere acustico o unplugged. Spazio al sorriso con spettacoli di cabaret e di intrattenimento puro all’insegna del buon gusto.


Spazio alla parola scritta con eventi letterari, recitati e con musica dal vivo.
Momenti di spettacolo che offrono respiro, dove riscoprire la pratica del bisbiglio e del sussurro. la gentilezza e l'emozione del vero contatto umano.

 

 

PRENOTAZIONI: per le serate con spettacolo è necessario prenotare lo spettacolo e/o la cena, il prezzo è in relazione all'evento in programma.

 

RESERVATIONS: for the evenings entertainment you need to book the show and /or dinner, the price is in relation to the event in the program.

 
giovedì 22 giugno

 

Memo Restaurant Music Club presenta

Samantha Iorio

A lady in Soul

 

Info evento  ▼▲

Dopo aver calcato palchi italiani e stranieri per eccellenza come vocalist al fianco di Mario Biondi, Incognito, Burt Bacharach, Al Jarreau, Jeff Cascaro, Alain Clark, Pino Daniele e i più grandi Jazzisti Italiani e dopo l’uscita radiofonica del suo singolo “Free”, Samantha Iorio (cantante, vocalist, talent scout e produttrice musicale) torna con il suo progetto “A Lady In Soul”, un percorso tra le voci internazionali che hanno segnato il suo cammino professionale negli anni: Diana Ross, Incognito, Anita Baker, Stevie Wonder sono solo alcuni degli artisti che Samantha ripropone durante il suo concerto, accompagnata da Jazzisti italiani di rilevanza internazionale.

A Lady In Soul.

dopo cena dalle ore 21,15

 
venerdì 23 giugno

 

Memo Restaurant Music Club presenta

Nasby & Crosh

 

 

Info evento  ▼▲

Prendete quattro musicisti milanesi dalle barbe incolte che condividono una viscerale passione per il folk ipnotico e arido della West Coast, applicate delle leggere sfumature brit-pop, aggiungete 10 gocce di intima coralità: complimenti, avete appena creato i Nasby & Crosh!

Il progetto viene concepito nel 2007 da Luca “Bittì” Cirio e Federico “inarteCapra” Cavaliere, che cominciano a strimpellare insieme in alcuni piccoli locali milanesi proponendo varie cover appunto col nome Nasby & Crosh, tratto da una maglietta indossata dal chitarrista David Lindley in una vecchia foto.

Nell’autunno 2012 il loro cammino si incrocia con quello del chitarrista milanese Alessio Premoli. Il duo diventa un trio, il fermento è tanto: “Here Comes The Storm”, primo EP con 4 brani pubblicato da BT Sound Productions (http://btsoundproductions.bandcamp.com/), viene pubblicato nell’Aprile 2014 riscuotendo un buon consenso da parte di pubblico e critica (https://www.rockit.it/recensione/25485/nasbycrosh-quiet-before-the-storm). Nell’estate 2016 Gabriele “Gaab” Faoro inciampa nella band e ne diventa percussionista mentre sta per essere concluso “Here Comes The Storm”, secondo EP che deve ancora vedere la luce.

dopo cena dalle ore 21,15

 
sabato 24 giugno

 

Memo Restaurant Music Club presenta

Ilaria Pulici

 

 

Info evento  ▼▲

Ilaria Pulici, voce 
Max Ghirardelli, chitarra e contrabbasso
Marco Fazio, sax soprano e tenore 

Un trio travestito da quintetto. 
Gli standard jazz più famosi (da interpreti come Sara Vaughan, Billie holiday, Sinatra, Brubeck) e i brani del pop più raffinato (Sting, Noa, Norah Jones, Beatles), eseguiti in tutte le combinazioni strumentali possibili, anche le più insolite (voce e contrabbasso… voce e sax tenore) per un viaggio sonoro dalle sfumature più diverse. 

Ilaria Pulici ha studiato con Rossella Liberti (canto moderno), con Paola Luffarelli (canto Jazz) e tecnica Belting con Gabriele Favia. Attualmente sta perfezionando la tecnica vocale con il M° Gianluca Valenti, baritono. Ha partecipato al talent Xfactor nel 2011 come gruppo vocale Bright Eyes arrivando tra i primi 10 selezionati. 
Massimiliano Ghirardelli è polistrumentista e arrangiatore. Ha studiato chitarra con Claudio Bazzari e sassofono con il M° Felice Clemente. In questo progetto suona sia chitarra che contrabbasso. 
Marco Fazio è diplomato in sassofono presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina.
Segue i corsi di Umbria Jazz nel 2007, estendendo poi la sua formazione in ambito jazzistico con Salvatore Bonafede e Orazio Maugeri.
Le sue esperienze musicali spaziano dal jazz al funk, reggae, ska e hip hop.
Attualmente frequenta il biennio jazz in sassofono con i maestri Tino Tracanna, Attilio Zanchi ed altri presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

Ilaria, Max e Marco sono esponenti del gruppo JAZZTAG: effervescente 7etto acustico tra il jazz e il pop in scena nei migliori locali di Milano.

dopo cena dalle ore 21,15

 
giovedì 29 giugno

 

Memo Restaurant Music Club presenta

Niccolò Savinelli

 

Info evento  ▼▲

Niccolò Savinelli & Alain Scaglia 
Sono due cantanti e strumentisti talentuosi che vantano numerose collaborazioni con artisti di livello nazionale.
Il loro spettacolo musicale è caratterizzato dall’arrangiamento a due voci e un perfetto connubio tra chitarra e piano.
Il loro repertorio, italiano e straniero, spazia dai successi classici alle hit radiofoniche più attuali.

dopo cena dalle ore 21,15

 
venerdì 30 giugno

 

Memo Restaurant Music Club presenta

Donato Santoianni

 

 

Info evento  ▼▲

Il cantautore Donato Santoianni torna live per un imperdibile appuntamento Accompagnato da musicisti di eccezione, Santoianni accompagnerà il pubblico in un viaggio tra canzoni inedite e brani di altri tempi, dai grandi cantautori che hanno segnato il panorama musicale e culturale italiano passando da veri e proprio miti della musica internazionale, arrivando a grandi successi di icone recenti. Un percorso coerente tra il suo progetto discografico (inedito) in uscita e le canzoni che lo hanno ispirato, e ancora oggi continuano a ispirarlo. 

dopo cena dalle ore 21,15

 
sabato 1 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Claudia Cantisani

 

Info evento  ▼▲

Uno spettacolo fresco, brillante e coinvolgente, fatto di cover swing italiane (Buscaglione, Conte e Caputo), classici americani (L.Prima e N.K. Cole) e di “Storie d’amore non troppo riuscite”, dove la cantautrice dà libero sfoggio delle sue notevoli doti vocali mostrandosi completamente a suo agio sul palco; Claudia si muove e detta i tempi con grande disinvoltura e personalità, come se stare di fronte al pubblico fosse il suo habitat naturale. L’ispirazione, andando di brano in brano, è chiaramente quella di Fred Buscaglione e della canzone jazzata all’italiana con testi molto curati. Così come lo sono gli arrangiamenti con echi di vaudeville e atmosfere circensi. Una situazione consona al tipo di voce di Cantisani, che non preme sulla dinamica o sui virtuosismi ma che tende a rendere al meglio la combinazione tra liriche e note. La musica della cantante lucana Claudia Cantisani è di quelle senza tempo, ispirata al jazz ed a quel tipo di storie cantate da Fred Buscaglione e da Sergio Caputo, con tanto umorismo e voglia di divertire e divertirsi. Atmosfere swing e deliziosamente retrò.

dopo cena dalle ore 21,15

 
giovedì 6 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Double Soul

 

Info evento  ▼▲

Double Soul nasce dalla passione di Filippo Perbellini (voce e tastiera) e Sam Lorenzini (chitarra acustica ed effetti) che esprimono nei confronti della black music. Voce, piano e chitarra acustica si intersecano tra loro creando arrangiamenti personalizzati di cover e brani originali, concetto concretizzato nel primo loro album “In Da House“. Lo show intende trasportare il pubblico tra rivisitazioni di brani raffinati e nello stesso tempo coinvolgenti che hanno reso celebre la musica Soul e Pop. Tra gli autori si propongono Bill Withers, Marvin Gaye, Stevie Wonder, e altri artisti attuali come John Legend, Gregory Porter e Jamie Cullum.

dopo cena dalle ore 21,15

 
venerdì 7 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

The Crowsroads

 

 

Info evento  ▼▲

THE CROWSROADS sono un duo folk e blues formato da due fratelli, Matteo Corvaglia (chitarra e voce) e Andrea Corvaglia (armonica e voce).
Il 22/09/16 al CPM di Milano hanno vinto il primo premio della 13° edizione del “L’Artista che non c’era”, importante concorso nazionale organizzato dalla rivista “L’Isola che non c’era” e il premio speciale “Muovi la Musica”, davanti ad una prestigiosa giuria di addetti ai lavori, tra cui Franco Mussida, Alberto Salerno, Giorgio Cordini, Marco Ferradini e tantissimi altri.
La loro storia musicale inizia nel 2009, avvicinandosi ai rispettivi strumenti musicali da autodidatti; entrambi cominciano a prendere lezioni di canto e a esibirsi in alcuni concerti, aprendo parecchie esibizioni del coro gospel bresciano “Joyful Gospel Choir”.
Nel 2012 pubblicano un ep, “Some sky inside my pocket” con 4 brani da loro composti, prodotto dal musicista Antonio Giovanni Lancini.
Il loro repertorio è costituito, oltre che da brani di loro composizione, anche da cover di cantautori folk e blues americani e inglesi.
Il 14 aprile del 2013 vincono al PalaBanco di Brescia “Deskomusic”, concorso musicale tra gli istituti superiori bresciani, aggiudicandosi il primo premio della giuria e quello del pubblico.
Ad aprile del 2015 è stato pubblicato sui maggiori store digitali il loro singolo “ATHENS” ed è stato inserito nella compilation “EATALY live project” con distribuzione Sony music. Un loro brano “PIRATE FLAG” è nella colonna sonora del film “Rosso mille miglia” e nella compilation “65 Sanremo”, prodotto e distribuito dall’Azzurra Music, è stata inserita una loro personale versione di “Sentimento”, brano degli Avion Travel, che vinse il festival di Sanremo nel 2000.
Hanno partecipato all’edizione di “X Factor 2015”, ottenendo il plauso di tutti e quattro i giudici, uscendo poi dalla competizione ai Bootcamp. Nel maggio 2016 è stato pubbicato il loro nuovo lavoro discografico “REELS” contenente 11 cover e tre inediti e con la partecipazione del vocal performer di fama internazionale Boris Savoldelli e prodotto da Antonio Giovanni Lancini e Paolo Salvarani. Hanno da poco preso parte a Brescia all’importante rassegna musicale “Chiostro in musica”, organizzata dal CTB e sono stati invitati all’’edizione 2016 del Buscadero Day.
A dicembre 2016, da un’idea di Franco Zanetti, nasce “Natale alle poste”, brevi concerti all’esterno di alcuni uffici postali della città, dedicati alle canzoni che hanno una relazione con le poste, organizzato per conto del Comune di Brescia.
Il 21/10/16 hanno aperto il concerto della cantautrice gallese Judith Owen, prima data del suo tour nazionale e il 13/12 /16 il live di Stef Burns, storico chitarrista di Vasco Rossi e Huey Lewis.
Il loro nuovo brano “Golden city” è stato inserito nella compilation del “Pistoia blues festival 2017”, in uscita a fine giugno e parteciperanno agli eventi musicali del festival stesso.

dopo cena dalle ore 21,15

 
sabato 8 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Niccolò Agliardi

 

Info evento  ▼▲

È nato a Milano nel 1974, si è laureato in lettere moderne con una tesi sui luoghi reali e immaginari presenti nelle canzoni di Francesco de Gregori.

Autore e cantautore, Niccolò Agliardi ha pubblicato quattro dischi di inediti (“1009 giorni”, “Da Casa A Casa”, “Non Vale Tutto” “Io non ho finito”)e scrive e collabora con grandi artisti italiani e internazionali (Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Zucchero, Elisa, Emma Marrone, Roberto Vecchioni, Patty Pravo, Damien Rice, Bryan Adams e molti altri). 

Ha vinto due volte il Premio Lunezia (per “Da Casa A Casa” e “Non Vale Tutto”), ha vinto un Ascap Award ed è stato nominato ai Latin Grammy Awards per il brano “Invece No” di Laura Pausini. 

Ha pubblicato con Alessandro Cattelan il romanzo divenuto “best seller-Oscar Mondadori” “Ma la vita è un’altra cosa” ed ha partecipato come giudice fisso a “Spit”, programma cult di Mtv.

E’ collaboratore alla cattedra di letteratura italiana della Prof.ssa Giuliana Nuvoli presso l’Università degli Studi di Milano e docente di tecniche di scrittura creativa al C.P.M. di Milano.

E’ attore de “ La Stravaganza” compagnia di teatro-terapia, solista negli spettacoli “Ostinati e Contrari” - un omaggio alla poetica di Fabrizio de Andrè – e di LOTTATORI- Sguardi sollevano vento diretti da Sebastiano Filocamo.

Dal 2011 al 2103 è stato membro e presidente di commissione in giuria per le selezioni di Area Sanremo. 

A gennaio 2013 ha duettato con il rapper Emis Killa su “Soltanto il vero”.

Scrive e conduce programmi radiofonici. 

Direttore artistico e compositore delle canzoni originali della colonna sonora per le tre stagioni della serie tv, record di ascolti “Braccialetti Rossi”. Ha ricevuto in occasione del Festival del Cinema di Roma 2014 due premi come migliore colonna sonora dell’anno per la sezione fiction e migliore canzone originale con “Io non ho finito”.
Ha suonato in Piazza san Pietro, davanti a 350 mila persone in occasione dell’incontro di Papa Francesco con gli studenti e davanti al Presidente della Repubblica Napolitano nella giornata dedicata alla riapertura dell’anno scolastico lo scorso settembre.
Attualmente è impegnato nella realizzazione della colonna sonora della terza serie di Braccialetti Rossi.

Il 6 ottobre 2016 pubblica per SALANI il romanzo tratto da una storia vera “TI DEVO UN RITORNO” che in meno di una settimana si aggiudica la seconda ristampa. Attualmente in fase di adattamento cinematografio.

E’ autore e compositore del disco” Simili” per Laura Pausini in nomination per i Latin Grammy Awards 2017.

dopo cena dalle ore 21,15

 
giovedì 13 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Super Up unplugged

 

Info evento  ▼▲

SuperUp Unplugged...Live!
Un'avventura musicale, nel mondo dei più grandi successi di tutti i tempi!
Le hit mondiali ed italiane più famose, rivisitate e reinterpretate in chiave Acustica!
le Voci e gli Strumenti direttamente al cuore di chi ascolta, senza passare da amplificatori o distorsioni!
Uno spettacolo dal sound, energico, vero, puro... per riassaporare la musica in modo sincero e divertente.

dopo cena dalle ore 21,15

 
venerdì 14 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Samantha Iorio

A Lady in Soul

 

Info evento  ▼▲

Dopo aver calcato palchi italiani e stranieri per eccellenza come vocalist al fianco di Mario Biondi, Incognito, Burt Bacharach, Al Jarreau, Jeff Cascaro, Alain Clark, Pino Daniele e i più grandi Jazzisti Italiani e dopo l’uscita radiofonica del suo singolo “Free”, Samantha Iorio (cantante, vocalist, talent scout e produttrice musicale) torna con il suo progetto “A Lady In Soul”, un percorso tra le voci internazionali che hanno segnato il suo cammino professionale negli anni: Diana Ross, Incognito, Anita Baker, Stevie Wonder sono solo alcuni degli artisti che Samantha ripropone durante il suo concerto, accompagnata da Jazzisti italiani di rilevanza internazionale.

A Lady In Soul.

dopo cena dalle ore 21,15

 
sabato 15 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Simone Tomassini

 

Info evento  ▼▲

Simone Tomassini firma il suo primo contratto discografico con la bollicine, la storica etichetta di Vasco Rossi, grazie a Enrico Rovelli che si avvicina a Simone e ne diventa il manager.
Partecipa al Festival di Sanremo del 2004, condotto da Simona Ventura, portando il brano “E' stato tanto tempo fa” con il nome d’arte SIMONE.
In quello stesso anno esce il suo album d'esordio dal titolo “Giorni” frutto della collaborazione con Vasco Rossi.
Ne consegue un tour di concerti in giro per l'Italia, la partecipazione al Festivalbar grazie alla Hit “Il mondo che non c'è” e l'apertura di tutti i concerti proprio di Vasco Rossi che lo vuole sul suo stesso palco.
L'anno dopo è già tempo di un nuovo disco di inediti dal titolo “Buon Viaggio” anticipato dalla partecipazione al reality-show di RAIDUE “Musicfarm”.
Il singolo di lancio è la hit “Quando sei ragazzo” che spopola in radio e permette all'artista un'altra partecipazione al Festivalbar e di nuovo tutte le aperture dei concerti di Vasco Rossi negli stadi.
A Ottobre 2005 Simone corona un altro sogno : fa registrare il “tutto esaurito” in uno dei più prestigiosi locali d'Italia per la musica live: l'Alcatraz di Milano.
Il concerto evento viene immortalato su un DVD “Simone Live 05 Alcatraz Milano” che si posiziona subito ai primi posti delle classifiche di vendita.
Nel Maggio 2006, spinto dalla scia di successi, viene pubblicato il terzo album dal titolo “Sesso Gioia rock'n roll” con la produzione artistica del maestro Vince Tempera.
Il brano “Fuori come un balcone”, estratto proprio dallo stesso album, viene scelto da Jerry Calà come colonna sonora del suo film “Vita Smeralda”.
Nel 2007 è il momento di una nuova hit; esce infatti il singolo “Niente da perdere” che sale velocemente in vetta alle classifiche di vendita restando al primo posto per oltre 60 giorni su Itunes.
In quello stesso anno viene richiamato ancora una volta da Vasco Rossi in qualità di “guest” per il suo tour negli stadi.
Nel 2010 Simone pubblica un nuovo album di inediti “Simone Tomassini” che, insieme all'EP “De Ti”, varca i confini nazionali e si appresta ad affrontare i mercati stranieri (Sudamericano e Statunitense su tutti).
Da questi deriva un tour di oltre 100 concerti che permette all'artista, nel giro di due anni, di far conoscere il suo nuovo lavoro a tantissime persone accorse numerose a tutti i suoi spettacoli sempre apprezzatissimi.
A distanza di cinque anni (8 Dicembre 2015) torna sulle scene con il singolo “SOLO COSE BELLE” che anticipa il nuovo disco di inediti dal titolo “FELICE” pubblicato l'8 Marzo in formato digitale.
Attualmente l’artista è in fase di scrittura di nuovi brani.

dopo cena dalle ore 21,15

 
giovedì 20 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Amedeo Bianchi

 

Info evento  ▼▲

​La musica proposta da Amedeo Bianchi é un progetto strumentale d’autore che unisce ad una grande attenzione dell’aspetto melodico, una attentissima e sofisticata cura del suono, componente fondamentale di questo genere musicale che ha radici sostanzialmente in America del Nord, ed è denominato Smooth Jazz.
​Balza immediatamente all’orecchio la presenza di contaminazioni ritmiche afro-caraibiche di stampo nord-americano perfettamente fuse con melodie di grande spessore e rilevanza, retaggio queste, della cultura classica e della cittadinanza italiana del saxofonista. La struttura formale dei brani non a caso, é prevalentemente quella della canzone.
Entrambi i dischi solistici di Amedeo Bianchi ,”The Rhythm of Life” (Blue Note Contemporary ,USA 1997) e “Coming Home” (Nonchalance record, USA 2003),sono stati realizzati a Miami (Fl -USA) con l’apporto di musicisti di diverse etnie, (Cuba, Italia, Venezuela, Portorico, Santo Domingo, USA), e la supervisione produttiva di Keith Morrison nei famosi studi Criteria e Kokopelli Sound Studio di Miami in Florida.
​Dal vivo Amedeo suona tutti e tre i sassofoni, (tenore contralto e soprano) ed è accompagnato in questa versione acustica dal grande pianista Fabrizio Bernasconi.

Amedeo Bianchi: saxofoni​Roberto Vecchioni - Antonello Venditti - Fabrizio De André –​Eros Ramazzotti - Pino Mango - Adriano Celentano - Mina - ​Francesco De Gregori - Donatella Rettore - Eugenio Finardi - ​Paola Turci - Edoardo Bennato - Ornella Vanoni - Gino Paoli -​Enzo Jannacci - Jovanotti - PFM - POOH - Dori ghezzi - ​Alberto Fortis - Marco Masini - Gianni Bella - Riz Ortolani- ​Francesco Renga-Drupi, Safina….


Fabrizio Bernasconi: Keyboards​Giorgia, Lisa Hunt, Cattivi Pensieri, G.Cazzola, C.Atti, Di Gregorio, Rachel Gould

​Il concerto di Amedeo Bianchi Duo si sviluppa con una scaletta che comprende atmosfere acustiche ed intime ricche di melodia , momenti piu’ elaborati ritmicamente e tipicamente “pop” ed altri di grande intensita’ ritmica afro-caraibica , concreto esempio di fusione tra musiche,culture ed etnie differenti .
Amedeo propone oltre al proprio repertorio alcuni temi importanti legati al saxofono in una rielaborazione minimalistica.

dopo cena dalle ore 21,15

 
venerdì 21 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Why Amy

 

Info evento  ▼▲

WHY AMY?

AMY WINEHOUSE TRIBUTE SHOW


Amy Winehouse ha debuttato nel mondo della musica pubblicando, nel 2003, per l'etichetta discografica Island, l'album di debutto Frank, che riscuote un buon successo di pubblico e critica.

Il vero successo arriva nel 2007,con l'uscita del secondo album Back to Black, che trainato da singoli come Rehab, Love Is a Losing Game e l'omonima traccia Back to Black ha scalato le classifiche mondiali, ottenendo un successo che l'ha portata alla vittoria di cinque Grammy Awards.

Il nostro tributo nasce dall'idea di ricreare l'atmosfera e le sonorità dei suoi piu' bei e magici live.
Il look è stato realizzato nei minimi dettagli e la stessa cura maniacale è stata dedicata alla parte musicale. 

DEBORA VECCHI – voce

La naturale somiglianza fisica e vocale di Deborah
è il punto forte dello spettacolo, anche chi non è fan scatenato della cantante Londinese verrà coinvolto in un mix di emozioni e divertimento.
Diverse le esperienze in veste di cantante, animatrice e vocalist nei migliori locali di Milano e non solo.
Alla fine del 2016 ha ultimato un percorso di studio presso "Accademia della voce e del pianoforte" di Milano. 

MATTEO FRIGERIO – chitarra

Chitarrista diplomato presso il C.P.M. di Milano impegnato tutt'ora in diversi progetti di musica live e didattici.
Con la band "Mimì sarà" ha accompagnato artisti del calibro di Marco Masini, Dolcenera, Chiara Galiazzo, Ivana Spagna, Luisa Corna, Simona Molinari.
Con l'artista emergente Marco Rotelli ha suonato sul prestigioso palco dell'auditorium di Radio Italia. 

RICCARDO IERARDI – batteria

Diplomato presso Tech music School di Londra e successivamente al Nam Bovisa di Milano.
Inizia come professionistica nel 2011 come batterista resident dello Smaila's Club di Sharm El Sheikh.
Batterista ufficiale della produzione italiana del noto Musical "Rocky Horror Show".
Direzione musicale esecutiva presso "Associazione Minuetto" dedicata a Mia Martini con importanti tournée italiane.
Collaborazioni con artisti del panorama musicale italiano quali: Marco Masini, Dolcenera, Ivana Spagna, Simona Molinari, Amara, Chiara, Anna Tatangelo, Loredana Errore e altri.
Batterista ufficiale dell'artista emergente Marco Rotelli.

dopo cena dalle ore 21,15

 
sabato 22 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Segbers Dagmar & Alberto Marsico

 

Info evento  ▼▲

Dagmar Segbers, cantante e songwriter, tedesca e olandese d'origine, ha posto solide radici musicali e culturali in Italia. Con la sua voce originale e calda è capace di dare voce a vari generi musicali come il jazz, folk, blues e country. E’ anche una delle poche cantanti ad esibirsi in più lingue (inglese, italiano, spagnolo, francese, spagnolo, portoghese tedesco) con eccellente dizione. Con la sua band Dagmar’s Collective ha pubblicato l’album “Different Wor(l)ds” uscito nel 2013 con l’etichetta Irma Records di Bologna. Oltre a pezzi originali scritti dalla cantante, l’album contiene 6 brani cantati in 6 lingue differenti tra cui l’inglese, l’italiano, il francese, il portoghese, lo spagnolo e il tedesco. Dagmar lavora anche come cantante e songwriter per i produttori tra cui "Papik" (Irma Records), Pippo Landro (New Music International), Pierpaolo D’Emilio (Dirotta su Cuba) Andrea Zuppini, Michele Fazio Emilio Foglio e l’etichetta GrooveIt. 
Alcuni brani scritti da Dagmar sono stati interpretati e cantati da artisti come Simona Bencini (Dirotta Su Cuba), Walter Ricci, Ely Bruna, Alan Scaffardi.

Alberto Marsico ha collaborato con alcuni dei più grandi nomi del firmamento jazzistico mondiale come Jimmy Cobb, Bobby Durham, Kenny Burrell, Joey DeFrancesco, Fabrizio Bosso, Jimmy Witherspoon, Enrico Rava, Jesse Davis e Alvin Queen. 
Si è esibito e ha inciso dischi in tutto il mondo: Los Angeles, San Francisco, Bangkok, Shanghai, Mosca, Sydney, Singapore, Oslo, Tokyo, Berlino, Madrid, Parigi, Amsterdam, Hong Kong e Bruxelles e ha tenuto seminari in numerosi conservatori europei.
Nel 2013 e 2014 ha inciso per la prestigiosa etichetta Verve Records due CD con Fabrizio Bosso e Jeremy Monteiro.
Al suo attivo ha sei album da solista e cinquanta album in collaborazione con altri artisti.
Nel 2008 ha organizzato "We Love Jazz 2008", uno dei più importanti seminari di jazz europei, invitando e coordinando insegnanti quali Benny Golson, Jimmy Cobb, Buster Williams, Joey DeFrancesco e George Cables.
Il seminario ha visto la partecipazione di 104 allievi provenienti da tutto il mondo e l'intervento di complessivi 3000 spettatori ai concerti paralleli all'iniziativa.
E' stato invitato a partecipare ad una puntata della trasmissione “Superquark”, condotta da Piero Angela, in qualità di musicista esperto dell'organo Hammond, del quale può dirsi uno dei massimi specialisti europei.

dopo cena dalle ore 21,15

 
Giovedì 27 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Naturelle

 

Info evento  ▼▲

Naturelle è una proposta giovane e d'impatto ma proprio grazie all'esperienza e alla professionalità dei componenti offre un repertorio davvero completo e versatile. Il progetto viene proposto principalmente in versione acustica e la setlist è una miscela esplosiva di grandi classici della musica Blues, Soul, Rnb senza però dimenticare le hit Pop più attuali!

dopo cena dalle ore 21,15

 
venerdì 28 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Elisabetta Gagliardi e Nicola Bruno

 

Info evento  ▼▲

Elisabetta Gagliardi Feat. Nicola Bruno sono un duo italiano Pop Sperimentale formatosi nel Dicembre del 2014 Ad Alessandria.

Elisabetta Gagliardi, diplomata in pianoforte presso il Conservatorio di musica "A.Vivaldi" di alessandria, è cantante e songwriter.

Nicola Bruno, diplomato in basso elettrico presso il Conservatorio di musica "N. Paganini" di Genova, è musicista e compositore. La loro musica incorpora l'unione tra il Pop italiano e la Psichedelia. Nasce così un nuovo genere Pop minimale molto intenso, intimo e introspettivo.

Il loro singolo di esordio "Una volta sola" raccoglie una grande attenzione da parte dei media e dalla critica Italiana vincendo premi importanti: " Premio della Critica Radio Capital", Premio "Mtv New Generation", Premio "Deejay on stage" indetto da Radio Deejay.
Grazie a quest'ultimo premio il brano viene messo in rotazione dall'emittente nazionale.

Lo scorso Settembre Elisabetta e Nicola partecipano al prestigioso Festival della Musica Italiana di New York e vincono con la loro canzone.

Elisabetta Gagliardi e Nicola Bruno sono attualmente in studio con il loro produttore Andrea Tripodi per ultimare il loro primo disco che uscirà nel 2017.

dopo cena dalle ore 21,15

 
sabato 29 luglio

 

Memo Restaurant Music Club & 55 Milano presentano

Dariana K & Fabio Roveroni

 

Info evento  ▼▲

DARIANA K DUO

Il repertorio proposto spazia da composizioni di grandi personalità della storia del jazz, a brani pop-soul riarrangiati con sonorità e metriche moderne, in una contaminazione tra generi e stili diversi, tipica del panorama musicale attuale.
Il duo, composto da DARIANA KOUMANOVA alla voce e FABIO ROVERONI al pianoforte, vuole offrire una personale reinterpretazione dei brani che hanno scritto la storia della musica e della vocalità del ‘900, fino ad arrivare ai giorni nostri, passando da brani standard con nuovi arrangiamenti e da loro composizioni originali.

dopo cena dalle ore 21,15


I programmi e gli orari potranno subire variazioni